Organizzato da

nrd

Con il Patrocinio di

agriclimchange_logo-09

Con il contributo di

agriclimchange_logo-08

Agricoltura e cambiamenti climatici: sfide e opportunità

Roma, Ministero delle Politiche Agricole Agroalimentari e Forestali, 12-13 Dicembre 2017

 

Il cambiamento climatico in corso costituisce una sfida senza precedenti per l’agricoltura italiana per le implicazioni associate alla capacità di risposta adattativa dei vari settori produttivi nel territorio nazionale e per le restrizioni e le opportunità associate all’osservanza delle convenzioni internazionali sulla mitigazione.

 

La partnership italiana del progetto MACSUR (www.macsur.eu) ha sviluppato analisi e competenze specifiche sull’argomento e vuole offrire spunti di riflessione agli attori delle filiere agricole nazionali e a chi ha la responsabilità istituzionale dell’attuazione delle politiche. Le analisi condotte, contestualizzate nelle principali realtà agricole italiane, offrono numerosi spunti che meritano una riflessione nella prospettiva di valorizzare le opportunità offerte dagli investimenti indirizzati ad aumentare l’efficacia delle risposte adattative.

 

Il Convegno si propone di affrontare il tema in modo molto pragmatico e operativo, facilitando un confronto costruttivo tra i diversi attori e portatori di interesse del mondo agricolo nazionale.

 

Iniziativa realizzata con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Agroalimentari e Forestali 

Agricoltura e cambiamenti climatici:

sfide e opportunità

Programma

12 Dicembre

Sala Natali III Piano stanza n. 49

 

11:00 Team MACSUR: Modelling European Agriculture with Climate Change for Food security.
Stato dell’arte e sviluppi futuri (max 25 partecipanti)

 

13:00 Registrazione e light lunch

 

14:45 Introduzione
PP Roggero, G Dono, M Bindi, N Lacetera

 

15:00 Casi di studio in gruppi di lavoro paralleli:
Sistemi agro-zootecnici, Facilitatori G Seddaiu, A Vitali (Sala Natali PIano III stanza 49)
Sistemi cerealicolo-industriali, Facilitatori R Cortignani, A Pulina (Sala Marcora PIano III stanza 35)
Colture perenni, Facilitatori M Moriondo, L Altea (Sala Medici Piano III stanza91)

 

17:00 Coffee break

 

17:30 Sessione plenaria: report dei gruppi di lavoro (Sala Natali)

 

18:30 Dibattito conclusivo e sintesi

 

20:00 Evento sociale

13 Dicembre

Sala Cavour “Parlamentino”

 

9:30 Sintesi dei gruppi di lavoro:
Sistemi agro-zootecniciG Seddaiu (Univ. Sassari) e A Vitali (Univ della Tuscia)
Sistemi cerealicolo-industrialiR Cortignani (Univ della Tuscia) e A Pulina (Univ di  Sassari)
Colture perenniM Moriondo Università di Firenze e L Mula (Univ di Sassari)

 

10:00 Relazioni introduttive
Pier Paolo Roggero, Università di Sassari, Sfide e opportunità
Gianni Bellocchi INRA – Capacità adattativa

 

10:30 Proiezione video: La parola alle imprese

 

10:45 Tavola rotonda (modera Nicola Castellani)
Nicola Lacetera, Università della Tuscia – Zootecnia
Massimo Gargano ANBI – Irrigazione
Raffaele Borriello ISMEA – Assicurazioni
Michele Pisante CREA – Agricoltura
Bernardo De Bernardinis Copernicus – Ambiente

 

11:45 Coffee Break

 

12:15 Tavola Rotonda (modera Nicola Castellani)
Gabriele Dono, Università della Tuscia
Francesco Ciancaleoni, Coldiretti
Donato Rotundo, Confagricoltura
Barbara di Rollo, CIA Agricoltori Italiani

 

13:15 Discussione e interventi programmati
Luca Toschi Università di Firenze
Massimiliano Pasqui, CNR IBIMET Roma
Grammenos Mastrojeni, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale
Mario Marino, FAO

 

13:45 Conclusioni
Giuseppe Blasi, Ministero delle Politiche Agricole Agroalimentari e Forestali

 

14:00 Chiusura e light lunch

Iniziativa realizzata con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Agroalimentari e Forestali

“La parola alle imprese: il contributo delle imprese agricole
e industriali italiane al dibattito sul tema del convegno”. 

Video proiettato durante il convegno il 13/12/2017 

Contatti

Per maggiori informazioni scrivete un email a:
Informazioni: nrd@uniss.it
Ufficio stampa: stampa@agriclimchange.com

O compilate il form qui sotto.